Il Centro H nasce dalla volontà di un gruppo di professionisti specializzati e si occupa prevalentemente dei disturbi da dolore cronico.

L’equipe del Centro H si avvale dell’utilizzo di strumentazioni e di batterie testistiche validate per poter elaborare profili utilizzati, assieme alla valutazione del professionista, per elaborare un percorso individualizzato.

L’approccio utilizzato all’interno del Centro H è multidisciplinare ed ha come scopo quello di ridurre o eliminare la sintomatologia presentata dai pazienti lavorando sulla causa implicata nella genesi e nel mantenimento del disturbo.

Le principali aree trattate al Centro H sono: dolore cronico pelvico, disfunzioni sessuali, disfunzioni a carico del pavimento pelvico, fibromialgia, dolore muscolo tensivo da stress, disturbi da somatizzazione, emicrania e cefalee tensive.

Al Centro H puoi avvalerti della professionalità di ostetrica, psicoterapeuti, fisioterapista e osteopata; ogni professionista del Centro H collabora con le altre figure presenti per una presa in carico mirata ed efficace.

Il Centro H si trova a Modena.

Al Centro H si utilizza la riabilitazione perineale è una tecnica finalizzata a migliorare il tono e la contrattilità dei muscoli del perineo, quindi può essere definita come un insieme di tecniche conservative, manuali e strumentali, che hanno come obiettivo la correzione di molteplici disfunzioni a carico del pavimento pelvico. Al Centro H ci si occupa di pavimento pelvico e al Centro H si possono trovare professionisti preparati in questo campo.

Il pavimento pelvico è costituito dall’insieme delle strutture muscolari e fasciali che vanno a chiudere inferiormente il bacino. Il muscolo elevatore dell’ano è la struttura principale del pavimento pelvico. La sua funzione è quella di mantenere la continenza urinaria e fecale, sessuale, riproduttiva, di sostenere gli organi pelvici ed intervenire nella biomeccanica del cingolo pelvico. La Dott.ssa Veronesi del Centro H si occupa di pavimento pelvico.

Le tecniche di riabilitazione utilizzate al Centro H si prestano al raggiungimento di 4 obiettivi:

  • Ginecologico: prevenzione e/o terapia delle problematiche relative alla statica pelvica come il prolasso.
  • Urologico: prevenzione e/o terapia dell’incontinenza urinaria, difficoltà nello svuotamento vescicale e sindromi dolorose.
  • Colonproctologico: prevenzione e recupero della funzione ano-rettale e miglioramento delle sindromi dolorose.
  • Sessuologico: miglioramento di patologie da dolore sessuale e della percezione sessuale; positiva ripercussione sulla quantità e qualità di vita sessuale.

Il piano di trattamento, pianificato al Centro H, è legato ai problemi lamentati dal paziente e sarà di conseguenza personalizzato.

Il Centro H propone percorsi di psicoterapia di tipo Cognitivo Comportamentale, attualmente considerata a livello internazionale uno dei più affidabili ed efficaci modelli per la comprensione ed il trattamento dei disturbi psicopatologici ed utilizzata al Centro H. Si tratta di una terapia strutturata, breve nel tempo, centrata sui sintomi del paziente e orientata al presente.

La Terapia cognitivo-comportamentale costituisce il trattamento elettivo per i disturbi d’ansia trattati al Centro H con particolare riferimento al disturbo d’attacco di panico, fobico, ossessivo compulsivo, disturbi dell’umore, alimentari, psicosomatici, sessuali, disturbi dell’età evolutiva e disturbi di personalità.

Gli psicoterapeuti del Centro H sono poi tutti abilitati all’uso EMDR, tecnica psicoterapeutica relativamente recente, che utilizza i movimenti oculari o altre forme di stimolazione bilaterale ritmica (destra/sinistra) per il trattamento del disagio psicologico legato ad eventi di vita traumatici. Tutti gli psicoterapeuti del Centro H sono abilitati all’utilizzo di tale tecnica e la utilizzano al Centro H
L’osteopatia (osteon-osso e pathia-sofferenza) è definita una medicina alternativa volta al ripristino dello stato e dell’equilibrio generale del corpo, delle sue funzioni e del suo benessere, attraverso specifiche tecniche di manipolazione.

È una metodica terapeutica, presente al Centro H che individua e tratta le restrizioni di mobilità e/o di motilità delle strutture ossee, articolari, muscolari, legamentose, fasciali, viscerali.

Il fine ultimo dell’Osteopata, professionista operante al Centro H è quindi riarmonizzare lo schema strutturale e funzionale della persona presa in cura.

Inoltre, tramite l’osteopatia pediatrica, si possono trattare dei traumi che avvengono nell’infanzia e condizionano l’integrità strutturale dei bambini, predisponendoli ad una moltitudine di problemi negli anni della crescita.

La parola “mindfulness” si riferisce ad uno stato della mente in cui si è particolarmente consapevoli grazie alla volontaria cessazione dell’attività discorsiva interiore. Si lascia in questo modo spazio ad un’esperienza che va al di là delle parole, del pensiero e dei suoi contenuti. Tale modalità può avere un forte potere terapeutico ed è utilizzata al Centro H da terapeuti formati che operano al Centro H.

La mindfulness non è una tecnica per conquistare o acquisire qualcosa; non è neanche una psicoterapia o una tecnica di rilassamento anche se la ricerca scientifica ha evidenziato i numerosi benefici che si possono ottenere attraverso la pratica costante della mindfulness:

  • riduzione dello stress, prevenzione dei disturbi cardiaci e circolatori, riduzione del dolore cronico
  • miglioramento della qualità del sonno, riduzione di problemi gastrointestinali.

Inoltre, negli ultimi decenni, la mindfulness è stata integrata alla psicoterapia in quanto ha un ruolo importante nel trattamento di diversi disturbi mentali, è spesso associata alla psicoterapia di tipo cognitivo comportamentale con cui condivide l’obiettivo di aiutare le persone a ridimensionare i pensieri irrazionali, disfunzionali e autosvalutanti.

Gli effetti della pratica sono proporzionali al tempo investito nella meditazione. Circa 20 minuti al giorno di meditazione sembrano essere sufficienti per “centrare la mente” ed avere benefici significativi.

Il biofeedback è uno strumento che insegna a modificare la propria attività fisiologica al fine di migliorare la percezione della qualità della vita o di incrementare le prestazioni professionali, sportive o artistiche. Viene utilizzato al Centro H da terapeuti formati.

Strumenti estremamente precisi misurano e mostrano in tempo reale, sul monitor di un computer informazioni riguardo la propria fisiologia (es. onde cerebrali, frequenza cardiaca, pressione arteriosa, respirazione, tensione muscolare, etc.).
Tali informazioni, anche attraverso cambiamenti nel pensiero, nelle emozioni o nel comportamento, permettono di modificare il funzionamento fisiologico, producendo una riduzione della sintomatologia legata ad alcuni specifici disturbi, oppure permettendo di ottenere prestazioni superiori.

Il biofeedback, all’interno di un percorso psicoterapeutico al Centro H, si è rivelato efficace per superare i problemi legati agli stati d’ansia e a molti disturbi psicosomatici, sempre attraverso il controllo ed il monitoraggio di una serie di funzioni psicofisiologiche.

In particolare, secondo le linee guida della AAPB (Association for Applied Psychophysiology and Biofeedback) il biofeedback elettromiografico di superficie risulta un trattamento efficace e specifico per la cura delle cefalee, principalmente quella di tipo tensivo.

Ad oggi in America, in Europa e al Centro H il biofeedback si è rapidamente imposto diventando una tecnica in alcuni casi alternativa all’uso di psicofarmaci. Esso, inoltre, è impiegato frequentemente nel contesto sportivo per aumentare le prestazioni degli atleti.

Come Centro impegnato nella cura del benessere, il Centro H crede fortemente nell’importanza del lavoro di equipe e di rete, al fine di consentire un incessante scambio di esperienze ed un costante aggiornamento della pratica clinica alla luce del confronto scientifico.

Nell’ottica dell’integrazione fra competenze professionali diverse al servizio della cura della persona, il Centro H ha creato un’equipe multidisciplinare che si occupa di dolore cronico e non solo composta da:

  • Dott. Marco Ghini – medico reumatologo, Ausl Sassuolo – Vignola
  • Dott. Giacomo Carpenito – medico reumatologo, specialista ambulatoriale Ausl Modena
  • Dott. Enrico Tedeschini – medico chirurgo, specialista in Psichiatria